informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 libri di viaggi da tenere nella tua libreria

Commenti disabilitati su I 7 libri di viaggi da tenere nella tua libreria Studiare a Genova

Leggere e viaggiare sono due dei più grandi piaceri della vita. Come metterli insieme? Un modo potrebbe essere scegliere uno dei 7 libri di viaggi che ti consigliamo! Quindi mettiti comodo o comoda e inizia a leggere questa guida. Così scoprirai come esplorare i quattro angoli del globo (e non solo) stando comodamente seduto o seduta.

Perché leggere libri di viaggi?

Se sei un amante della lettura sai bene che in fin dei conti qualsiasi libro è capace di portarti lontano. Nel tempo, quando è ambientato nel passato o nel futuro, dalla realtà quando racconta una storia fantastica e nello spazio quando parla di luoghi che non hai mai visto. Ecco perché vale la pena leggere libri di viaggi: è il modo migliore per conoscere il mondo anche quando non puoi acquistare un biglietto e partire. E allo stesso tempo è anche uno dei modi migliori per prepararsi a farlo.

Parti alla scoperta di te

Nei libri di viaggi troverai descrizioni che ti permetteranno di chiudere gli occhi e sentire il vento sulla pelle, sapori nuovi e profumi avvolgenti. Potrai venire a contatto con tradizioni quasi perdute e popolazioni che vivono a migliaia di chilometri da te. Imparerai a confrontarti con il diverso, conoscerai il piacere di metterti in dubbio e magari ripensare alcuni aspetti della tua vita. In fin dei conti, quando decidi di leggere questi testi il viaggio più bello è quello che fai all’interno di te stesso o te stessa. Vogliamo partire?

I 7 libri sul viaggio da leggere

  1. Il Milione di Marco Polo

    Il Milione o più semplicemente Milione è uno dei più classici ed antichi libri di viaggio. È il resoconto del viaggio in Asia di Marco Polo, suo padre e suo zio. Riesci ad immaginare cosa potesse significare partire per un viaggio verso l’estremo oriente nel XIII secolo? Niccolò Polo e suo fratello Matteo partirono per il loro secondo viaggio in oriente, portando con loro anche il giovane Marco e rimanendo lontani da Venezia per ben 17 anni. Rustichello da Pisa, trascrivendo le parole di Marco Polo, descrive minuziosamente tutte le fasi di questo periodo e a oggi Il Milione è considerato a tutti gli effetti la descrizione geografica, storica, etnologica, politica e scientifica più completa dell’Asia Medioevale.
  2. Un indovino mi disse di Tiziano Terzani

    Un indovino mi disse è uno dei libri del celebre giornalista e scrittore Tiziano Terzani. È il 1976 quando un indovino cinese predice a Terzani che nel 1993 correrà il rischio di morire e gli suggerisce di non prendere l’aereo. Alla fine del 1992 Terzani ricorda questa profezia e, guidato dalla curiosità di affrontare un anno diverso, decide di ascoltare il suggerimento dell’indovino. Inizia così il suo anno “coi piedi per terra”, fatto di viaggi con tutti i mezzi possibili alternativi all’aeroplano. Una sfida piuttosto complicata per un corrispondente estero, che però allo stesso tempo sarà per lui il modo di conoscere la vera Asia e i suoi enormi contrasti in un periodo di profondi cambiamenti culturali.
  3. Nelle terre estreme di Jon Krakauer

    Nelle terre estreme esce nel 1996 e racconta la vita del nomade Christofer McCandless ricostruita sulla base degli scritti trovati nel suo diario e dei racconti delle persone che lo hanno incontrato. Da questo libro è stato poi tratto anche il celebre film Into the wild di Sean Penn. Il protagonista è proprio quel ragazzo che scelse di abbandonare tutto per andare incontro ad una vita all’avventura e a tutti i rischi che poteva comportare. Tu faresti una scelta del genere? Leggi il libro e scopri se il tuo animo è affine a quello di Christofer.
  4. Sulla strada di Jack Kerouac

    Sulla strada è il romanzo autobiografico che Jack Kerouac pubblicò nel 1961. Racconta il suo viaggio attraverso gli Stati Uniti con l’amico Neal Cassaday ed è considerato il manifesto della Beat Generation. Probabilmente lo scambio più significativo e descrittivo dello spirito dell’opera è
    Dove andiamo?
    Non lo so, ma dobbiamo andare
    Si tratta di uno dei libri di viaggi che dagli anni ’60 ad oggi hanno segnato più generazioni. Se vuoi vuoi vivere un po’ dello spirito di libertà del tempo, non perdertelo.
  5. Viaggio al centro della terra di Jules Verne

    Anche se Viaggio al centro della terra parla di una spedizione immaginaria, di fatto presenta tutti gli elementi caratteristici di un libro sul viaggiare. Precursore della fantascienza, lo scrittore francese racconta di un viaggio verso il cuore del nostro pianeta partendo dalla bocca di un vulcano. I due protagonisti, il professore Lindenbrock e suo nipote Hans recuperano un antico cammino segnato da uno scienziato islandese del XVI secolo: passando tra sentieri impervi, incontrando animali fantastici e navigando in mari sotterranei riusciranno ad arrivare sani e salvi?
  6. Mangia, prega, ama di di Elizabeth Gilbert

    Mangia, prega, ama è l’autobiografia di Elizabeth Gilbert. A 32 anni, nel pieno della sua carriera e della sua vita personale, Elizabeth non è felice. Inizia così un periodo ancora più complicato, che la porterà prima al divorzio e poi a viaggiare per il mondo. Vive in Italia, poi in India ed infine a Bali, chiudendo così un cerchio aperto diverso tempo prima. Hai visto il film tratto da questo romanzo?
  7. La mia Africa di Karen Blixen

    Anche l’ultimo libro sul viaggio che ti consigliamo è autobiografico. Ripercorre gli anni in cui la scrittrice visse in una fattoria in Kenya insieme a suo marito. Oltre a mandare avanti la proprietà, la protagonista si occupa di gestire una scuola serale per gli indigeni. Così impara a conoscerli e a comprenderli e il suo legame con l’Africa si fa sempre più forte. Leggendolo, scoprirai tanti contrasti, ma probabilmente arriverai anche tu alla stessa conclusione dell’autrice: ovvero che l’Africa, nonostante tutto, è un continente puro.

Poi c’è anche chi nei propri libri di viaggi ha parlato della città di Genova: se questi 7 non ti sono bastati, scopri i libri su Genova da leggere assolutamente!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali